Formula 1 e Motomondiale con Excel

Sebastian Vettel con la Ferrari 2017

Dopo il file Excel sul campionato di calcio (ecco l’ultima versione con qualche modifica e l’aggiornamento alla trentaduesima giornata della stagione 2017/2018), il mio uso “ludico/statistico” di Excel prosegue con la Formula 1 e il Motomondiale, ambedue ovviamente dedicati ai campionati in corso.

Valentino Rossi su Yamaha

Per il momento si tratta di due cartelle di lavoro molto semplici. Basta inserire, nella riga del pilota, la posizione di arrivo nel Gran Premio. Esempio: vince Vettel, scrivo 1, secondo arriva Hamilton, scrivo 3, terzo arriva Ricciardo, scrivo 3, e così via fino al ventesimo. Le funzioni provvedono a fare tutti i calcoli. Al momento sono due file piuttosto scarni, ma presto non escludo di aggiungere alcune funzionalità che potrebbero renderne più semplice l’utilizzo (specie per quanto riguarda l’ordinamento delle classifiche). Tutte le funzioni non sono state protette per rendere possibile a chi vuole di vedere come sono state pensate.

Nella cartella della Formula 1 ci sono due fogli di calcolo, uno per la classifica piloti e l’altro per quella dei costruttori. Nella cartella del Motomondiale i fogli sono invece tre: Moto GP, Moto 2 e Moto 3.

Ecco i file citati:

Naturalmente mi auguro che questo piccolo sforzo sia di buon auspicio per i piloti e le scuderie italiane… In fin dei conti è facile capire per chi tifo, basta guardare le immagini che ho postato a contorno di quest’articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *